INFORMATIVA BREVE

Il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti".
È possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l’utilizzo dei cookies secondo le tue preferenze accedendo alla presente informativa.
Cliccando su "OK" verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
 
 
 
 
Brennercom b.CLOUD
 
 
 
 

Riduzione dei costi

INFRASTRUTTURA CONDIVISA
La virtualizzazione elimina per le aziende la necessità di implementare e gestire una costosa infrastruttura IT proprietaria, liberando importanti risorse che possono essere trasferite con profitto in altri ambiti.

TCO
Si ridimensiona drasticamente il TCO (Total Cost of Ownership), perché sono eliminate le spese di acquisto, installazione, configurazione, manutenzione, dismissione e aggiornamento periodico di hardware e software.

ABBATTUTE O AZZERATE LE SPESE DI CAPITALE
Le voci di spesa che prima erano in conto capitale (CapEx) – costi fissi e anticipati con deprezzamento dell’investimento durante tutto il periodo di ammortamento – diventano, sensibilmente ridotte, spese operative (OpEx) variabili. Si tratta di un aspetto particolarmente interessante per le PMI, che oggi possono affrontare adeguatamente le sfide del mercato senza l’obbligo di rilevanti investimenti iniziali e contando su risorse IT del tutto analoghe a quelle che prima erano appannaggio esclusivo delle grandi aziende. Ci sono vantaggi certi anche per le startup, perché la sperimentazione, grazie alla cloud, implica un fattore di rischio notevolmente ridimensionato.

COSTO A CONSUMO
Si pagano solo le risorse computazionali effettivamente utilizzate, evitando sprechi e spese inutili. Con il cloud computing non esistono tempi di inattività delle macchine lasciate in attesa di un ipotetico picco di traffico (che peraltro spesso non arriva): si acquista e si paga solo quello che serve e che si utilizza effettivamente.

LICENZE
Il modello pay-per-use si applica anche alle licenze, che non sono acquistate una volta per tutte, ma concesse secondo accordi basati sull’utilizzo effettivo.

CONSUMI ENERGETICI
Eliminando l’hardware proprietario non solo si libera lo spazio fisico che prima era occupato dai server, ma si eliminano anche le spese per l’elettricità necessaria al funzionamento e al raffreddamento delle macchine – spese che in media pesano per un terzo della gestione complessiva di un data center.